I migliori modelli di ciclocomputer per bici

ciclocomputer garmin

I ciclocomputer sono dei dispositivi multifunzione molto amati da professionisti e dilettanti che mettono a disposizione strumenti utili sia al ciclista agonistico che al cicloturista in cerca di percorsi nella natura. Orientarsi tra i modelli in commercio e le varie funzioni è semplice: i ciclocomputer possono rendere passeggiate ed escursioni più interessanti e possono aiutare a migliorare le prestazioni del ciclista.

Le funzioni principali di un ciclocomputer.

Questi mini computer sono un buon investimento per chi ama lo sport del ciclismo: offrono l’occasione di tenere sotto controllo i dati relativi al proprio allenamento e di compararli, di selezionare i percorsi e monitorare i parametri fisici. Il ciclocomputer è capace di formulare con precisione una stima della potenza espressa in Watt: in questo modo il ciclista può seguire i suoi progressi e programmare i suoi allenamenti al meglio. I ciclocomputer hanno anche un inclinometro che rileva la percentuale di pendenza del percorso in tempo reale, e un barometro, che indica la quota d’altitudine raggiunta.
I ciclocomputer sono in grado di connettersi wireless ad una fascia applicata sul petto per monitorare la frequenza cardiaca. Questa funzione è molto utile non solo agli sportivi ma anche ai ciclisti occasionali che versano in condizioni di salute particolari e che non devono superare una certa soglia di sforzo: in questo modo possono tenere sotto controllo il parametro cardiaco senza preoccupazioni. Gli amanti del ciclismo amatoriale e i cicloturisti si appassionano al ciclocomputer perché consente loro di calcolare le distanze percorse, e di orientarsi con tecnologia gps e navigazione cartografica. Per godere al meglio di questa funzione è necessario assicurarsi che la zona sia coperta dalle mappe fornite, in alternativa è possibile aggiornare il ciclocomputer con nuovi percorsi e piste ciclabili segnalate.

Quali sono i migliori modelli e le migliori marche di ciclocomputer?

Nel mercato di ciclocomputer in continua espansione alcuni marchi si sono guadagnati l’apprezzamento del pubblico e dei professionisti: i piccoli gioielli di design tecnologico della Sigma e dell’Echowell vanno per la maggiore perché uniscono la qualità alla convenienza economica. Tra i più interessanti, il modello Sigma BC 16.12 presenta interessanti funzioni, come il riconoscimento di una seconda bicicletta: è dotato di arresto automatico, funzioni di backup, sistema wireless e un ottimo complesso di sensori di cadenza per la pedalata.

Anche la casa di produzione Cateye ha i suoi ciclocomputer di punta: un esempio è il Cateye CC-MC200W che raggiunge la massima funzionalità in un design semplice e lineare, con display retroilluminato e menù intuitivi e pratici per la consultazione dei dati: dotato di countdown e cronometro, ha un comando start and stop automatico. La trasmissione dei dati è wireless, comprende indici di distanza totale, velocità media e andatura. Tra i migliori ciclocomputer spicca il Sigma Rox 10.0
GPS, creato per i professionisti: prevede una durata della batteria superiore, è adatto ai percorsi più disparati ed è dotato di fascia cardio. Comprensivo di bussola digitale a 3 assi, calcolo velocità, frequenza pedalate, profilo altimetrico grafico, e cardiofrequenzimentro, si interfaccia al pc con ottimi programmi di elaborazione dati ed è il vero must tra i ciclocomputer professionali.

 

Lascia un commento